Israele-Palestina: un auspicio.

Israele-Palestina: un auspicio.

1 Agosto 2012 0 Di ammiano marcellino

http://nena-news.globalist.it/Detail_News_Display?ID=31483&typeb=0&Area-C-palestinesi-sotto-sfratto

  (Foto da Web, N.R.)

Alla link che ho sovrapposto, è visibile un articolo di Michele Giorgio, inerente il progetto dell’esercito Israeliano di demolizione di alcuni villaggi palestinesi ed il progetto dell’estrema destra ebraica di annessione della cis-giordania. Vediamo di andare con ordine: come e perchè le trattative di pace Israelo-Palestinesi siano naufragate ogni volta è un argomento estremamente complesso. Ci sono però molti indizi che fanno ritenere che attualmente la responsabilità maggiore nell’aver ostacolato le trattative di pace Israelo-palestinesi debba addebitarsi alla chiesa cattolica per ovvi motivi. Attualmente occorrerebbe che il governo Israeliano fermasse il progetto in ambito ed occorrerebbe che gradualmente il territorio dell’area “C” cominciasse ad essere gestito dall’Autorità Nazionale Palestinese ossia che avvennisse il passaggio di poteri amministrativi su quei territori interessati. Si spera che la chiesa cattolica smetta di ostacolare le trattative di pace.

http://italian.irib.ir/analisi/articoli/item/104070-siria-il-giornalista-paul-conroy-agente-operativo-del-mi6