Mammaliturchi: sequestro in corso in Turchia del magistrato che indagava sull’assassinio di Berkin Elvan | Polvere da sparo

31 Marzo 2015 0 Di luna_rossa

E’ di poco fa la notizia del sequestro di Mehmet Selim Kiraz, magistrato turco prelevato da uomini armati all’interno del tribunale di Istanbul: questo magistrato ha un incarico non da poco, seguendo l’inchiesta aperta sull’assassinio di Berkin Elvan, morto dopo 269 giorni di coma seguiti al colpo gratuito che lo lasciò a terra.

Colpisce la poca informazione di Repubblica.it che lo definisce “giovane attivista” perché non era per niente così.

Era giovane, questo sì, diciamo che era praticamente un bambino,perché aveva 14 anni. E non era un attivista.

Era uscito di casa per comprare del pane per poi ritrovarsi col cranio sfondato da un lacrimogeno.

Ha lottato 269 giorni, in coma, arrivando a pesare 16 kg, “il giovane attivista” di cui parla Repubblica.

Visualizza l'immagine su Twitter

 

 

Istanbul, giudice sequestrato da commando: indagò su morte attivista a http://larep.it/1xSCY2t 

 

Ma torniamo alla notizia invece che al nulla di Repubblica.

Il sequestro è stato poco dopo rivendicato dal DHKP-C con la pubblicazione della fotografia in cui è ritratto con una pistola puntata alla tempia e la richiesta che la polizia confessi il suo assassinio. Oltre che la liberazione e l’assoluzione di tutti i prigionieri, detenuti per le manifestazioni di solidarietà verso Berkin.

Nel frattempo le forze speciali turche hanno evacuato il tribunale con un blitz militare

Ci aggiorniamo tra un po’…

viaMammaliturchi: sequestro in corso in Turchia del magistrato che indagava sull’assassinio di Berkin Elvan | Polvere da sparo.