Distrutta la lapide a Varalli e Zebecchi – Corriere.it

23 Maggio 2016 0 Di luna_rossa

È stata distrutta domenica pomeriggio la lapide di piazza Santo Stefano dedicata a due giovani antifascisti:Claudio Varalli e Giannino Zibecchi. Il primo è morto il 16 aprile 1975, a 17 anni, durante gli scontri in piazza Cavour tra i gruppi del movimento studentesco e i militanti di Avanguardia nazionale; il secondo aveva 27 anni e morì travolto da una camionetta dei carabinieri, il 17 aprile di quello stesso anno, durante i violenti scontri nati dopo l’uccisione di Varalli, in corso XXII marzo. Il presidente provinciale di ANPI, Roberto Cenati, ricorda che recentemente «era stata distrutta la lapide dedicata ai martiri di via Tibaldi al parco milanese della Zona 5 intitolato alla Resistenza». L’ANPI di Milano esprime la propria profonda preoccupazione per il rifiorire a Milano di formazioni neofasciste che si pongono in aperto contrasto con i principi sanciti dalla Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza. E richiama l’attenzione delle istituzioni e delle pubbliche autorità su questi fenomeni che offendono Milano capitale della Resistenza.

Sorgente: Distrutta la lapide a Varalli e Zebecchi – Corriere.it