il manifesto del 06.05.2017 e i primi articoli online

6 Maggio 2017 0 Di luna_rossa

Tutti contro la legittima difesa targata Pd-Ap. L’Anm: cestinarla. Grasso: meno male che c’è il senato. Mdp la boccia. A Renzi non bastano gli spari notturni, ma Fi e Lega alzano il tiro

VALE ANCORA

L’ultimo saluto a Valentino Parlato, comunista ironico

Eleonora Martini

La sinistra romana riunita al funerale laico di Valentino Parlato, nella sala stracolma della Protomoteca, in Campidoglio. L’abbraccio ai familiari di almeno tre generazioni di giornalisti, intellettuali e lettori del manifesto. La sindaca Virginia Raggi: «Massimi onori a un grande uomo»

Un anno dopo, Roma non si vende

Roberto Ciccarelli

La rete “Decide Roma” torna a manifestare oggi alle 15 per difendere più 800 associazioni della Capitale dallo sgombero. Centri sociali, sindacati di base, associazioni chiedono la fine dello stato di emergenza e la creazione di un modello di autogoverno urbano. Il dilemma della giunta a cinque Stelle Raggi

Sfratti e sgomberi, un anno dopo: Roma non si vende

Roberto Ciccarelli

Oggi la rete di associazioni e centri sociali scende in piazza contro il grande pasticcio sul patrimonio immobiliare. Ancora irrisolto dalla giunta Cinque Stelle della capitale, lasciando nel limbo 800 realtà associative

CULTURA

Le pagine sotto accusa

Francesca Del Vecchio

Parla lo scrittore egiziano Ahmed Naji: per il suo libro «Vita: Istruzioni per l’uso» ha scontato il carcere poiché è stato giudicato immorale. Domani ci sarà la sentenza finale e potrebbe tornare in prigione o essere libero

Un arcobaleno su Calais

Giovanna Ferrara

Gian Maria Tosatti in giro per la «jungle», con un progetto che si divide in una mostra e in un libro

VISIONI

1992, il crimine si fa sistema

Gianfranco Capitta

«Novantadue: Falcone e Borsellino, 20 anni dopo» in scena il testo sulle stragi di Claudio Fava, per la regia di Massimo Cotugno, una possibile lettura degli intrecci tra mafia e Stato. Filippo Dini e Giovanni Moschella nei panni dei due magistrati

L’opera si gusta a tavola

Arianna Di Genova

Un’intervista con la curatrice della mostra internazionale in Laguna Christine Macel. «C’è bisogno di un nuovo umanesimo per combattere crisi e conflitti, ma anche di mangiare in compagnia degli artisti!»

Con tutta la magia del mondo

Fabio Francione

Il padiglione Italia di Cecilia Alemani guarda a Ernesto de Martino, con Adelita Husny-Bey, Andreotta Calò, Roberto Cuoghi

L’indipendenza fuori misura

Teresa Macrì

Parla Sislej Xhafa che quest’anno rappresenterà alla Biennale di Venezia il padiglione del Kosovo

Sorgente: il manifesto del 06.05.2017 – il manifesto