il manifesto del 01.12.2018 con i primi articoli online

1 Dicembre 2018 0 Di luna_rossa

Brutte notizie su Pil e occupazione. L’Istat rileva la frenata (meno O,1%, non succedeva dal 2014). Calano consumi e investimenti, sale il rischio di recessione. Ma se Sparta piange Atene non ride: si ferma (- O,2%) anche la Germania. E la disoccupazione giovanile arriva al 32%

Gabrielli (Filcams Cgil): “Antifascismo e antirazzismo valori da praticare”

Riccardo Chiari

La riconfermata segretaria generale della categoria del commercio e dei servizi critica il governo sui temi sociali, dall’immigrazione all’attacco alla legge 194, e sul piano sindacale lancia due moniti: “E’ necessario contrastare il dumping contrattuale. E il codice degli appalti va implementato, non certo ridotto”.

INTERNAZIONALE

G20: l’Europa lotta per multilateralismo e clima

Anna Maria Merlo

Gli europei tentano di riunire un fronte di “paesi volontari”, per contrastare l’isolazionismo di Trump. Sul tavolo: crisi in Ucraina, guerra in Yemen, riforma della Wto. Il rischio di un nulla di fatto, senza dichiarazione finale

EUROPA

Mélenchon alla conquista dei gilet gialli

Anna Maria Merlo

Ma la concorrenza è rude: oggi nuova manifestazione sui Champs Elysées, con la partecipazione di Marion Maréchal Le Pen contemporaneamente al leader della France Insoumise. Manifesta anche la Cgt, ma a République. Rivalità all’interno della France Insoumise.

CULTURA

Buchettino il mangia-fichi

Arianna Di Genova

La fiaba rivisitata da Antonio Tabucchi in un albo per FeltrinelliKids, con le illustrazioni di Simona Mulazzani

Confessioni di cuori lacerati che decidono ogni destino

Gianfranco Capitta

Antonio Marras si mette a nudo in 14 azioni con immagini che affondano nelle tradizioni popolari. Uno spettacolo prodotto da Valeria Orani. In scena venti performer che indossano solo biancheria intima: sono i loro corpi a parlare

Taranta Power, 20 anni di battito del sud

Flaviano De Luca

Grande festa popolare in piazza Plebiscito il 1 dicembre a Napoli, si celebra l’anniversario del movimento con il suo più grande artefice: Eugenio Bennato

COMMENTI

Boss e colletti bianchi in terra emiliana

Enzo Ciconte

L’etica d’impresa non funziona come inibitore. L’apporto del mafioso, prima considerato un costo, come la corruzione di uomini politici e pubblici funzionari, adesso è diventato un investimento vero e proprio perché indirizzato a produrre utili ritenuti sicuri e sorprendenti

La terza via della sinistra tra i nazionalismi e le vecchie élite

Alfonso Gianni

Quale è la posta in gioco nelle elezioni europee? Se e che cosa una sinistra radicale è in grado di proporre? Esiste una concreta alternativa di pensiero e di azione allo scontro che si presenta come dominante fra le vecchie élite ordoliberiste della Ue e i nazionalismi rampanti, intrisi di neofascismo e razzismo?

Con il tuo corpo addosso

Alessandra Sini

Contact Improvisation, la sua storia in un convegno che per tre giorni occuperà il Macro Asilo, fra studiosi e momenti di esperienza da vivere

Un maschiaccio in crinolina

Mario Serenellini

Keira Knightley è Colette nel film fi Wash Westmolerand dal Torino Film Fest ora in sala

Free, il fascino della «cosa»

Guido Festinese

La riproposta in forma di libro, dopo circa mezzo secolo, di uno scritto di George Perec, è l’occasione per tornare a discutere di «new thing»

Sorgente: il manifesto del 01.12.2018 | il manifesto